«Così voglio arricchire la mia Africa» I progetti del magnate Dangote inciampato nei Panama papers NAIROBI (KENYA) «Mi ricordo di quando ero in prima elementare:

LOMÉ, Togo - Inutile girarci attorno: nella maggior parte del Niger regna l’anarchia. La legge del più forte. Non certo quella del governo di Mahamadou Issoufou, dal 2011 presidente di uno dei più vasti Stati dell’Africa subsahariana.

Lomé ( Togo) - «La cosa più probabile è che sia stato sequestrato per fini politici o economici. Non penso si tratti di jihadisti». Nunzio Tacchetto, padre di Luca, ha finalmente avuto la conferma: si tratta di sequestro. Suo figlio è scomparso il 16 dicembre

Kpalimé ( Togo) - Il villaggio di Madjaton si trova tra le verdi colline di Kpalimé, una tranquilla città nel sud-ovest del Togo. Un luogo dalla natura lussureggiante e il terreno fertile. È qui che è cresciuto Tamimou Derman, il migrante deceduto per il freddo il 7 febbraio

Lomé, TOGO -"Tutte le procedure sono state rispettate dai piloti, i quali non sono però riusciti a controllare il velivolo». È questa la sintesi del primo rapporto ufficiale, per quanto ancora preliminare

DAKAR, Senegal - Il governo mozambicano ha smentito ieri la notizia riguardo al massacro e alla conseguente decapitazione di almeno 50 civili nel nord del Paese. Secondo esponenti delle autorità locali, l’ultimo caso simile era avvenuto ad aprile

BISSAU, Guinea Bissau - La polizia keniana sembra sulla pista giusta. Insieme alle indagini portate avanti senza sosta per ritrovare la volontaria Silvia Romano, sono state rese pubbliche le identità di tre individui collegati al sequestro.

KENYA - A un anno dal rapimento, sono poche le informazioni che trapelano rispetto a Silvia Romano, la giovane volontaria sequestrata il 20 novembre scorso a Chakama, località nel sud-est del Kenya. Le autorità keniane e italiane insistono nel mantenere il più stretto riserbo riguardo alle indagini.

AFRICA OCCIDENTALE - Quando il presidente francese Macron, ha annunciato insieme alla controparte ivoriana, Alassane Ouattara, la fine del franco Cfa e l’inizio della moneta unica Eco, nessuno in Africa ha creduto a un vero cambiamento. Alla conquista di una reale indipendenza economica.

per Avvenire
Foto: L’OMAGGIO. Le croci ricordano buona parte dei 148 uccisi a Garissa

Un anno fa la strage degli studenti «Non c'è più fiducia nelle autorità»

DAKAR, Senegal -Continua senza sosta la lotta per contenere il contagio di coronavirus in Africa che si è esteso a 47 Paesi su 54, per un totale di oltre 5.200 casi e 170 decessi. Tra i più colpiti c’è il Sudafrica con 1.326 contagiati e due morti. «Siamo impegnati in una corsa contro il tempo per fermare la diffusione del Covid–19

DAKAR, Senegal - Giorno dopo giorno, il coronavirus contagia sempre più persone in Africa, costringendo le autorità locali ad adottare misure di emergenza per fermare l’epidemia e sostenere l’economia. Ad oggi sono almeno 72 i morti nel continente nero, di cui più di 50 in Nordafrica. «Dobbiamo unirci ai Paesi

«Non fermiamo più chi vuole raggiungere altri luoghi, la gente è libera di andare». Sono le sorprendenti parole del jihadista somalo Sheikh Suldan Aala Mohamed

DAKAR, Senegal -Con la grave crisi politica legata all’avvicinarsi delle elezioni presidenziali previste per inizio 2021, i jihadisti di al-Shabaab hanno deciso di alzare il tiro. Tra domenica e ieri hanno infatti ucciso oltre 35 persone in due attacchi differenti. «I miliziani hanno preso di mira un hotel di Mogadiscio

RDCONGO - L’Arabia Saudita ha vietato l’emissione di visti alle persone, cittadini locali e stranieri, che provengono dalla Repubblica democratica del Congo per ragioni di «sicurezza sanitaria». Il Paese africano sta infatti affrontando da tempo la decima epidemia di ebola della sua storia.

SUD SUDAN - Su alza la tensione in Sud Sudan, dal 2013 teatro di una feroce guerra civile tuttora in corso. Un rapporto delle Nazioni Unite ha avvertito che il governo, violando tutti i principi del fragile accordo di pace firmato con i ribelli l’anno scorso, ha continuato a reclutare miliziani dell’etnia maggioritaria.

DAKAR, Senegal -  Juliet, 16 anni, ha trascorso quattro giorni d’inferno. Secondo l’organizzazione per i diritti umani Human rights watch (Hrw), la giovane keniana è stata sequestrata e chiusa nella casa di un uomo che ha continuato ad abusare di lei sessualmente. L’aggressore ha affermato che l’obiettivo di tale crimine era

DAKAR, Senegal - È arrivata la resa dei conti per Isabel Dos Santos, figlia dell’ex presidente angolano, braccata dalla giustizia locale che la vuole rimpatriare da Londra, dove attualmente vive. La donna più ricca dell’Africa è accusata di aver defraudato lo Stato di oltre un miliardo di dollari.

Lomé, TOGO - «Nuova era, nuova nazione ». Con questo slogan urlato nelle piazze sudanesi durante gli ultimi cinque mesi, le proteste di massa hanno spodestato ieri mattina un altro dittatore africano: il presidente sudanese Omar Hassan el-Bashir. L’onda rivoluzionaria è stata però “cavalcata” dall’esercito

Lomé ( Togo) - Siamo davanti a un imminente cambio di potere in Sudan? Una domanda più che legittima a causa delle continue violenze nel Paese. E che circola, con sempre più insistenza, negli ambienti diplomatici. Ieri notte è morta un’altra persona

NIGERIA - La ferocia di Boko Haram sembra non avere limiti. Almeno 65 persone sono infatti rimaste uccise dopo che un gruppo di jihadisti ha aperto il fuoco durante un funerale in corso in un villaggio vicino alla città di Maiduguri, nel nord-est della Nigeria. L’attacco è avvenuto sabato

Lomé (TOGO) - «C’è stato sicuramente un problema, un problema grosso». Ne è certo Robert, il francese in pensione che ha incontrato l’italiano Luca Tacchetto e la canadese Edith Blais, scomparsi da giorni, al confine tra Mauritania e Mali e li ha poi ospitati in casa sua a Bobo Dioulasso

Lomé, TOGO - Un’altra chiesa è stata colpita dalla furia jihadista in Burkina Faso. L’attacco di domenica è avvenuto, ancora una volta, nel nord del Paese a maggioranza musulmana e ormai completamente alla mercé di vari gruppi armati islamisti, sia autoctoni sia provenienti dal vicino Mali

LOME', Togo -"Rivolgo un pensiero speciale al caro Burkina Faso, da qualche tempo provato da violenze ricorrenti, e dove recentemente un attentato è costato la vita a quasi cento persone. Affido al Signore tutte le vittime, i feriti, i numerosi sfollati e quanti soffrono per questi drammi». Con queste parole Papa Francesco

DAKAR, Senegal -Ancora sangue e terrore in Burkina Faso. Fino a pochi anni fa il Paese rappresentava un’oasi di pace nel Sahel segnato dal conflitto ancora in corso in Mali e Niger, ora è anch’esso lacerato dalla violenza. Domenica è stata attaccata l’ennesima chiesa da un gruppo jihadista non ancora identificato che ha ucciso 24 persone e ne ha ferite 18

Lomé, TOGO -Ancora nel mirino. Nel giro di poche ore. I cattolici sono stati vittime di un’altra fitta serie di attacchi nel Sahel in questi ultimi giorni. Le notizie sono però trapelate soltanto ieri. Gruppi di jihadisti hanno sparato contro una processione in Burkina Faso, una chiesa è stata presa di mira in Niger

BURKINA FASO - Ancora un attacco jihadista, ancora una chiesa colpita. Domenica, durante la funzione, un gruppo di militanti islamici ha preso di mira una chiesa protestante della cittadina di Hantoukoura, nella provincia nordorientale di Komondjari, in Burkina Faso. Almeno 14 persone, inclusi alcuni bambini, sono rimaste uccise

BURKINA FASO -L’ennesimo attacco jihadista, tra i piu’ drammatici degli ultimi 4 anni, ha colpito il Burkina Faso durante il Natale. Durante gli scontri sono morte oltre 110 persone tra civili, militari e jihadisti, aggravando le sorti di un Paese che fino a pochi anni fa era considerato un’oasi di stabilita’ nella regione del Sahel

Lome', TOGO - La recente ondata di jihadismo in Burkina Faso continua a seminare vittime e terrore. Nell’ultimo attacco, avvenuto domenica, un gruppo di militanti islamisti ha fatto irruzione in una chiesa protestante sparando ai fedeli durante la fine del servizio religioso. Il bilancio è di almeno sei morti.

DAKAR, Senegal -Finalmente liberi. Dopo oltre un anno di prigionia, Luca Tacchetto e Edith Blais sono riusciti a fuggire venerdì dai loro rapitori che li tenevano nel deserto del Mali settentrionale, vestiti da tuareg, raggiuggendo il contingente Onu. I due giovani sono arrivati ieri nella capitale, Bamako, sono al sicuro in una ba-se Nato, e sono pronti a tornare in Italia.

Lomé, TOGO -Ancora una volta un attentato jihadista. Ancora una volta una chiesa presa di mira. Ancora una volta l’insicurezza in Burkina Faso si sta rapidamente aggravando. Domenica scorsa un gruppo di militanti islamici, «tra i 20 e 30 individui armati», ha lanciato un attacco a Dablo

Lomé, TOGO - I numeri sono questi: 7, 36, e 85. Per il presidente camerunese uscente, Paul Biya, corrispondono rispettivamente al prossimo mandato presidenziale in caso di vittoria, al numero di anni al potere, e alla sua veneranda età

LOMÉ, Togo - La tensione è alle stelle nella città di Bamenda, capoluogo della regione del Nord Ovest in Camerun, dopo il rapimento di decine di alunni avvenuto lunedì mattina. Il governatore, Adolphe Lele L’Afrique, ha vietato la circolazione a tutti i veicoli privati e imposto un coprifuoco.

LOMÉ, Togo - «Sto scappando da qui, puoi pubblicare ». Il via libera arriva con un email da un villaggio nell’area di Bamenda, capoluogo della regione anglofona del nord-ovest in Camerun. È qui che fino a venerdì scorso ha vissuto John (nome di fantasia), prima di fuggire

ZAMAI (CAMERUN) - «Hanno attaccato anche questa mattina. Boko Haram ha colpito tre villaggi nella località di Ashigashiya provocando morti, feriti, e la fuga di molte persone arrivate fin qui a darci la notizia

LOME', Togo - La crisi delle regioni anglofone in Camerun si sta aggravando. Sono sempre di più le uccisioni, le vittime di tortura, gli arresti indiscriminati, i profughi terrorizzati e i civili bisognosi di aiuti umanitari. Eppure le violenze continuano nel silenzio della comunità internazionale.

BISSAU, Guinea Bissau - La tensione continua a montare nelle regioni anglofone del Camerun. Ieri è stata resa pubblica la notizia di un altro rapimento che ha preso di mira tre camerunesi: padre Jude Thaddeus Langeh Basebang, padre Placide Muntong e un loro studente

LOMÉ, Togo - La crisi nelle regioni anglofone del Camerun continua ad aggravarsi. Il governo ha lanciato ieri un «piano d’urgenza » destinato a migliorare le condizioni di circa 5 milioni di persone

CENTRAFRICA - «Estensione della copertura sanitaria gratuita di qualità da Bangui alla prefettura di Lobaye». È questo l’obiettivo della Onlus comasca “Amici per il Centrafrica”. Un lavoro arduo supportato dai finanziamenti della Conferenza episcopale italiana (Cei) con i fondi dell’8xmille destinati a uno dei Paesi più martoriati del continente nero.

LOMÉ, Togo - C’è chi l’ha già definito «il più grande summit della storia». Pechino ha ospitato lunedì e martedì il settimo forum triennale Cina-Africa per rafforzare ancora di più le relazioni, soprattutto economiche, con il continente nero.

LOME', Togo -Un altro attacco jihadista con pochi precedenti. Secondo le prime informazioni, 49 militari maliani sono rimasti uccisi dopo che un gruppo di uomini armati ha lanciato, venerdì sera, un raid nel nord-est del Mali, a poche decine di chilometri dal Niger. Tra le vittime c’è anche un civile.

Zona Daldako, est della capitale del Sud Kordofan (Reuters Pictures)


Laser
Lunedì 02 maggio 2016 alle 09:00
Replica alle 22:35

LOMÉ ( TOGO) - L’Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Raad al-Hussein, ha fatto appello ieri affinché sia consentita un’investigazione internazionale per i massacri

RDCONGO - È di almeno 43 morti il bilancio delle vittime del crollo in una miniera di rame e cabalto nel sud-est della Repubblica democratica del Congo. Tale cifra potrebbe però aumentare.

«Decine di minatori sono ancora dispersi

LOMÉ, Togo - La situazione è drammatica a nordest della Repubblica democratica del Congo. Nella regione del Nord Kivu la popolazione si trova nel mezzo di un’epidemia di ebola che continua a estendersi a macchia d’olio e un vortice di violenze causate dai differenti gruppi armati in lotta per il territorio e le materie prime.

DAKAR, Senegal - Sembra ormai una questione di giorni. Il presidente maliano, Ibrahim Boubacar Keita (Ibk), ha perso la fiducia del suo popolo che lo accusa di aver portato il Paese ai massimi livelli di corruzione e instabilità politica. Una situazione resa ancora più fragile dalle restrizioni dovute alla pandemia

Lomé, TOGO - DOBBIAMO PASSARE IL TESTIMONE ALLA PROSSIMA GENERAZIONE». ALASSANE DRAMANE OUATTARA – COMUNEMENTE CHIAMATO ADO, presidente della Costa d’Avorio – ha commentato così i dubbi su una sua possibile ricandidatura alle elezioni presidenziali previste per il 2020.

Lomé ( Togo) - L’ex presidente ivoriano, Laurent Gbagbo, e il suo ex ministro per lo sport e gioventù, Charles Blé Goudé, sono sati liberati dalla Corte penale internazionale (Cpi). Il Belgio ha quindi detto ieri di essere disposto ad accogliere l’ex leader della Costa d’Avorio

NIGERIA - Come in passato, l’orrore jihadista non ha risparmiato neanche il Natale in Nigeria. Ieri è stato distribuito – dalla tristemente nota agenzia di propaganda del Daesh, Amaq – il video in cui un gruppo di miliziani ha, prima, ucciso a colpi di arma da fuoco e, poi, decapitato 11 cristiani in una località sconosciuta dello Stato di Borno

Lomé, TOGO - «Figlio di suo padre». È così che viene spesso definito Felix Antoine Tshisekedi, 55 anni, figlio di Etienne, lo storico oppositore congolese morto nel 2017. Nato nella capitale Kinshasa, ma originario della regione del Kasai, il nuovo presidente “provvisorio”

DAKAR, Senegal - A 95 anni, si è spento, ieri, Daniel Toroitich arap Moi, il controverso ex presidente del Kenya che governò il Paese dal 1978 al 2002. L’attuale leader, Uhuru Kenyatta, ha dato la notizia attraverso un comunicato trasmesso dalla Kbc, la televisione di Stato.

DAKAR, Senegal - Continua a montare la tensione tra Etiopia e Egitto a causa della grande diga del rinascimento etiope. L’Etiopia sta andando avanti con i lavori sebbene dopo i vari negoziati tra i due Paesi e il Sudan non si sia ancora trovato un accordo. Intanto la comunita’ internazionale sta dimostrando una certa preoccupazione

DAKAR, Senegal – It’s an arm-wrestling competition. Politicians, military, businessmen, civil society, and foreign powers inside and outside the African continent. Everyone wants Mali for its resources and its geopolitical importance. This vast territory that forms a belt between the Sahel and the Sahara is known for its strategic and human potential

SAL, Capo verde - Due attentati dei terroristi islamici di al Shabaab in Somalia hanno colpito oggi non solo i mlitari somali ma anche quelli statunitensi ed europei. Sebbene non ci siano state vittime, il gruppo jihadista continua con grande determinazione la sua offensiva

contro il fragile governo locale e le forze straniere che lo appoggiano. Servizio del nostro collaboratore, Matteo Fraschini Koffi

LOMÉ ( TOGO) - Termina oggi in Sudafrica il decimo summit annuale dei BRICS. I leader di Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, da cui deriva appunto l’acronimo, si sono riuniti per tre giorni di colloqui in cui hanno affrontato vari temi legati soprattutto al mercato globale e alla sicurezza

RDCONGO - Aumentano nuovamente le preoccupazioni per l’epidemia di ebola in corso, dopo che altri due casi sono stati confermati nel Sud Kivu, a ovest della Repubblica democratica del Congo. Dopo oltre un anno di crisi, è infatti la prima volta che il virus viene registrato in quella regione.

Lomé (Togo) - La Nigeria ci riprova. Oltre 80 milioni di votanti sono chiamati oggi alle urne per eleggere il prossimo presidente, tra più di 70 candidati, e i futuri parlamentari, tra migliaia di pretendenti. Le elezioni generali erano state rimandate di una settimana

NAIROBI, Kenya - «Abbiamo appena firmato sei nuovi accordi bilaterali. L’obiettivo è di raddoppiare il volume del commercio

DAKAR, Senegal -Decine di civili sono state sequestrati dai jihadisti nel nordest della Nigeria nonostante l’intervento dell’esercito. I residenti parlano anche di un numero imprecisato di morti e feriti. «I militanti islamici hanno attaccato la località di Kukawa vicino alle rive del Lago Ciad martedì sera – ha riferito ieri Hassan Ibrahim

Lome (TOGO) - The professional hell for Akouvi (not her real name) lasted five years. The devil was his new head of Financial Risk Management at a bank in Togo. "At first he seemed to want to go out with me as a friend," Akouvi tells me with a certain reticence.

NAIROBI, Kenya - Scommesse sportive e gioco d’azzardo. Durante gli ultimi anni il Kenya si è aggiudicato il ruolo di Paese con il più alto livello di scommettitori in Africa subsahariana

DAKAR, Senegal - «Gran bella notizia per me e per la mia squadra. Avevamo interrotto le nostre ricerche tempo fa per mancanza di nuovi indizi. Il fatto che Silvia sia stata liberata in Somalia conferma però le nostre informazioni ». Sono le prime parole ad Avvenire di uno degli agenti di polizia della costa keniana,

DAKAR, Senegal -Negozi chiusi, strade vuote e centinaia di persone impegnate in una nuova serie di proteste contro il presidente guineano, Alpha Condé. Il leader della Guinea vuole infatti ricandarsi alle presidenziali di quest’anno. «Durante gli ultimi mesi di manifestazioni sono stati numerosi i morti e i feriti

LOMÉ ( TOGO) - Il cadavere di Adijha (nome di fantasia) è riuscito a raggiungere il 19 maggio Agadez, la 'porta del deserto' del Niger. Insieme al corpo senza vita c’erano i due figli piccoli, entrambi malati di tubercolosi.

SUDAN - Appena due anni, invece dei dieci previsti, da passare in un centro di recupero per anziani. È questa la sentenza pronunciata ieri da un tribunale speciale a Khartum, capitale del Sudan, contro l’ex presidente, Omar el-Bashir deposto con un golpe ad aprile seguito alle proteste di piazza durate mesi.

Lomé, TOGO - Negli ultimi dieci anni pochi hanno visto il suo volto. Solo i suoi più stretti familiari, amici e collaboratori. Anche la sua data di nascita esatta è ignota. Eppure, Anas Aremeyaw Anas, ghanese di circa 40 anni, è il giornalista investigativo più conosciuto del continente africano

DAKAR, Senegal - Il rischio dello scoppio di nuove violenze è alto. Oltre 5 milioni di elettori burundesi hanno infatti votato ieri per un nuovo presidente, per l’Assemblea nazionale e per vari Comuni. Il presidente uscente, Pierre Nkurunziza, ha però bloccato Internet e ignorato le norme per prevenire un aumento di contagi del virus Covid–19

DAKAR, Senegal -«La mia più grande paura è che l’epidemia scoppi in quei Paesi dove i sistemi sanitari non riuscirebbero ad affrontare tale sfida». Tali parole, pronunciate questa settimana dal direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), l’etiope Tedros Ghebreyesus, erano un chiaro riferimento all’Africa subsahariana

DAKAR, Senegal - In Niger i gruppi armati e i jihadisti continuano a colpire spesso senza attirare l’attenzione dei media internazionali. Rapimenti, uccisioni, minacce e attacchi sono un dramma quotidiana soprattutto nelle zone più remote. La settimana scorsa, per esempio, è stato preso di mira il villaggio di Djaheli,

DAKAR, Senegal -Quattro morti, 70 feriti e centinaia di arresti. Dopo un fine settimana di fuoco nella capitale maliana, Bamako, come in altre città del Mali, le autorità locali, la comunità internazionale, e alcuni leader dell’opposizione fanno appello alla calma. Il Paese sembra infatti sull’orlo dell’anarchia

NIGER - Il giorno dopo, il Niger fa i conti con le conseguenze di un attentato terroristico senza precedenti. Decine di jihadisti hanno preso di mira la base militare di Inates, una località della regione occidentale di Tillaberi, a cinque chilometri dal confine con il Mali. Il bilancio dei morti continua a salire.

SOMALIA - L’hanno sepolta venerdì. Un’altra fiamma di pensiero libero che si è spenta troppo presto nella Somalia devastata da un’infinta guerra civile. Almaas Elman, a 23 anni, è stata raggiunta da un proiettile alla tempia, mercoledì vicino all’aeroporto internazionale della capitale somala Mogadiscio.

DAKAR, Senegal - Continuano nel nord del Burkina Faso le rappresaglie jihadiste contro i musulmani accusati di sostenere il governo «infedele» barricato nella capitale, Ouagadougou. L’imam della grande moschea di Djibo è stato infatti assassinato poco dopo il suo sequestro. «Souaibou Cisse era stato rapito l’11 agosto

DAKAR, Senegal - In Africa il peggio sembra passato. La risposta determinata, rapida ed efficace da parte delle autorità ha evitato che la pandemia di coronavirus si espandesse come nel resto del mondo. Sebbene sia comunque difficile avere un’idea precisa della situazione attuale, gli esperti sono cautamente ottimisti

DAKAR, Senegal - «L’Africa deve svegliarsi, il mio Continente deve svegliarsi. I numeri ufficiali potrebbero sottovalutare la reale estensione dell’epidemia». Sono dure le parole dell’etiope Tedros Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Nonostante i comunicati governativi

DAKAR, Senegal - Mentre i riflettori del mondo sono puntati sulla pandemia di coronavirus che sta affliggendo anche l’Africa, l’epidemia di ebola continua a seminare terrore nel Continente e riesplode a Ovest, migliaia di chilometri dall’ultimo focolaio nella regione orientale. Sono infatti cinque i morti causati dalla malattia emorragica

Lomé, TOGO -«Il ruolo della gioventù». Sarà questo il tema dell’anniversario di 25 anni da quando scoppiò il genocidio in Ruanda. Gli organizzatori della cerimonia e delle attività previste per l’evento hanno cominciato i lavori lo scorso dicembre. Tra gli invitati ci sono oltre 27 capi di Stato e di governo.

Lomé, TOGO - Il Sudan sta veramente voltando pagina? Per certi aspetti forse sì. Con le dimissioni di venerdì sera dell’ex primo vice-presidente, Awad Ibn Auf, il Consiglio militare transitorio ha deciso di nominare il generale Abdel-Fattah Burhan. Quest’ultimo si è infatti impegnato nel

Il ponte Amerigo Vespucci dista cinque minuti a piedi da dove abito. Lo percorro quasi tutti i giorni: ogni volta che vado alla stazione, se devo recarmi in centro, o quando faccio una passeggiata lungo l’Arno

DAKAR, Senegal - Sangue e terrore. Dal Burkina Faso al Mali, dal Camerun al Ciad, la situazione nel Sahel continua ad aggravarsi a causa di un’offensiva jihadista che pare inarrestabile e sempre più agguerrita. Negli ultimi giorni è morta un’ottantina di persone, in gran parte civili, ma anche numerosi militari.

BISSAU, Guinea Bissau - Dal Kenya arrivano notizie discordanti sulle ricerche della volontaria Silvia Romano. Le indagini proseguono senza sosta, ma ancora non si hanno certezze riguardo alla sua liberazione. Secondo le autorità locali, questa drammatica vicenda potrebbe finire entro poche ore.

AVVENIRE - Si contano già i morti e i feriti, alla vigilia della ripetizione delle elezioni presidenziali in Kenya. Molte le proteste di piazza in diverse località del Paese, tra cui la capitale, Nairobi

LOMÉ, Togo - Tutto da rifare. Il presidente, Uhuru Kenyatta, non è più il vincitore e il suo principale oppositore, Raila Odinga, potrebbe ancora avere qualche speranza di successo. Le ultime elezioni presidenziali in Kenya sono state infatti invalidate

SENEGAL / L’Africa fa i conti con il dittatore Habré DAKAR -- Dopo una mobilitazione internazionale durata 24 anni, domani sarà emessa la sentenza contro Hissène Habré

DAKAR, Senegal - Il Continente africano ha superato ieri la soglia di un milione di contagi. Ad essere sinceri, però, nessuno ha un’idea precisa di ciò che sta accadendo in Africa rispetto al Covid-19. La pandemia, in assenza di cifre credibili, continua a espandersi a macchia d’olio nei cinquantaquattro Stati.

DAKAR, Senegal - Oltre 6.400 casi e almeno 175 morti. L’intero continente africano sta adottando misure sempre più restrittive per contenere i contagi della pandemia di coronavirus che, in pochi giorni, potrebbe estendersi a ogni Stato dell’Africa. Per questo le organizzazioni non governative stanno richiedendo un maggiore sforzo

«Siamo determinati nel migliorare le importanti relazioni strategiche con l’Etiopia, sapendo di essere già sulla via giusta ». In primavera l’emiro del Qatar, Sheikh Tamim bin Hamad al-Thani, aveva iniziato il suo tour africano

YAOUNDE (CAMERUN) - L’obiettivo: lanciare l’era di una «vera industrializzazione africana». Il mezzo: una moneta unica regionale entro il 2020, a cominciare dalla Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale

LOMÉ, Togo - Centinaia di migliaia di rifugiati sono tornati nella Repubblica democratica del Congo (Rdc) in seguito alle espulsioni di ottobre decise dall’Angola. Tra di essi ci sono molte donne e bambini. Le organizzazioni umanitarie coinvolte sono preoccupate

LOMÉ, Togo - Tre società pubbliche dello Zambia rischiano di diventare presto di proprietà cinese. Secondo la rivista britannica, Africa Confidential (Ac), elettricità, televisione e aeroporto potrebbero finire nelle mani di Pechino

MFK - La tensione è salita ai massimi livelli nella capitale dello Zimbabwe, Harare. Dopo giorni di pesanti litigi all’interno dello Zanu-Pf, il partito al potere, il generale Costantino Chiwenga, a capo dell’esercito, è intervenuto militarmente per «ripristinare l’ordine nel Paese»

DAKAR, Senegal -«Ci potranno essere fino a 2,5 milioni di casi di coronavirus e 190mila decessi in Africa il prossimo anno – ha dichiarato ieri l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in un rapporto legato alla pandemia –. Ma la loro gravità sarà inferiore rispetto a quella che si è registrata in Europa o negli Stati Uniti».

DAKAR, Senegal -Continua la campagna per liberare Mubarak Bala, 35 anni, presidente dell’Associazione di umanisti nigeriani (Nha), arrestato per blasfemia il 28 aprile, reato per il quale è prevista la pena di morte. L’Onu ha lanciato ieri un appello per il rilascio. «Siamo molto preoccupati per la totale mancanza di rispetto della legge

DAKAR, Senegal - Il prolungamento della crisi provocata dal coronavirus sta mettendo a dura prova la capacità di molti governi nel mondo di nutrire la propria popolazione. Secondo l’Onu, le situazioni più gravi si registreranno però in Africa.

DAKAR, Senegal - «Siamo per la stabilità del Paese. Organizzeremo elezioni generali per dotarci di istituzioni forti entro un limite di tempo favorevole». I propositi espressi ieri dal Comitato nazionale per la salvezza del popolo (Cnsp) sono stati accolti con giubilo dalla popolazione maliana. Il colonnello Ismael Wague

DAKAR, Senegal -  «Inaccettabile». La Namibia ha definito così la proposta del governo tedesco, ex potenza coloniale nel Paese africano, rispetto alle riparazioni per quello che molti esperti considerano il primo genocidio del 1900. Sale infatti la tensione tra la capitale namibiana, Windhoek, e Berlino.

LOME', Togo - «Le relazioni tra Russia e Africa sono in via di miglioramento. Vogliamo raddoppiare il volume del nostro commercio con il continente africano da 20 a 40 miliardi di dollari durante i prossimi cinque anni. Sappiamo di poter aiutare in diversi settori». Il presidente russo, Vladimir Putin, ha pronunciato ieri tali parole

DAKAR, Senegal - Continua la lotta contro la pandemia del coronavirus in Africa, dove 46 Stati su 54 stanno registrando una media di circa 300 casi al giorno. «Nel Continente abbiamo quasi 4mila contagiati – ha riferito ieri il Centro africano per il controllo e la prevenzione (Africa Cdc) –. Mentre le vittime sono 117, decedute soprattutto in Nordafrica»

LOMÉ, Togo - Il rumore dei bulldozer ha colto tutti di sorpresa. Le autorità hanno iniziato a demolire questa settimana centinaia di abitazioni e negozi nella più grande baraccopoli del Kenya, Kibera, situata a ovest della capitale, Nairobi. I residenti, però, non sono stati avvertiti.

Lomè ( Togo) - Libero. E illeso. È finito l’incubo di padre Arinze Madu, vice rettore del seminario “Regina degli Apostoli” di Imezi-Owa, nello Stato federale nigeriano di Enugu. Il sacerdote era stato rapito da un commando armato, lunedì scorso, all’entrata del seminario. Ieri la liberazione.

Lomé ( Togo) - Lo Zimbabwe le sta provando tutte. Per rivitalizzare la sua economia morente, da qualche giorno è stata introdotta una nuova moneta. O quasi. Il dollaro Rtgs (Real-time gross settlement), trasferito elettronicamente nel conto di un individuo, rappresenta infatti un compromesso tra le 'bond note', l’uso del bancomat e dei soldi nel telefono.

DAKAR, Senegal -«Mi chiamo Pier Luigi Maccalli. Di nazionalità italiana. Oggi è il 24 marzo 2020». Il timbro della voce di padre Maccalli, 59 anni, sembra un po’ provato. Con gran fatica cerca di distinguersi dal rumore del vento del Sahel. Subito dopo è il turno del suo compagno di prigionia: «Mi chiamo Nicola Chiacchio»

DAKAR, Senegal -Quasi 200 jihadisti, o presunti tali, sono stati liberati nel fine settimana da una prigione nella capitale maliana, Bamako, in cambio del rilascio di almeno due ostaggi. Soumaila Cisse e Sophie Petronin dovrebbero infatti tornare presto a casa.

LOME', Togo - E' tornato il terrore nella capitale centrafricana, Bangui. Denso, sanguinoso. Con la comunità dei fedeli ancora una volta nel mirino

SOMALIA - Mogadiscio ancora capitale del terrore. La città è stata colpita, ieri mattina, da uno dei più gravi attentati jihadisti degli ultimi due anni. Sarebbero almeno 78 i morti e un centinaio i feriti. Alcune fonti parlano invece di oltre 100 vittime, tra loro 30 studenti dell’università di Benadir, donne e bambini.

YAOUNDE, Camerun – L’obiettivo: lanciare l’era di una “vera
industrializzazione africana”. Lo strumento: una nuova moneta unica
regionale che inizierà a circolare entro il 2020.

MOZAMBICO - Le autorità mozambicane hanno intercettato una imbarcazione con un carico di circa 1,5 tonnellate di eroina proveniente dall’Asia. Nell’operazione sono morte tre persone. «La nave con a bordo la droga stava viaggiando a 50 chilometri dalla costa nella provincia settentrionale di Cabo Delgado

DAKAR, Senegal - La cittadina di Mocimboa da Praia, nel nord del Mozambico, è da lunedì teatro di violenti scontri tra i gruppi jihadisti e le forze di sicurezza locali. Resta impreciso il numero di vittime, ma i testimoni parlano di «decine di cadaveri », soprattutto tra civili e militari. Le agenzie umanitarie stanno evacuando d’urgenza l’area

DAKAR,Senegal - Decine di cadaveri trovati ammassati nel retro di un camion. Una tragica realtà legata alla migrazione interna all’Africa, un fenomeno ignorato dai Paesi occidentali occupati a proteggere le loro frontiere dalla cosiddetta «invasione » degli africani. È successo ieri alla frontiera tra Malawi e Mozambico.

MOZAMBICO - «In quest’area i danni sono stati meno gravi rispetto alla città di Beira o a tutta la provincia di Sofala. Nelle zone rurali le persone erano però molto meno preparate a reagire al disastro rispetto agli abitanti delle zone urbane. Qui, prima del ciclone Idai, la gente aveva pochissimo. Ora non ha più niente»

Il presidente dello Zimbabwe, dopo 37 anni di dittatura, si è dimesso. «Io, Robert Gabriel Mugabe, ai sensi dell’articolo 96 della Costituzione dello Zimbabwe, qui formalmente presento le mie dimissioni

Lomé ( Togo) - E' salito a 16, più i 5 terroristi, il numero delle vittime nell’attacco jihadista di martedì a Nairobi. La capitale keniana, presa ancora una volta di mira dai terroristi somali di al-Shabaab,

SAHEL - Continuano le violenze nel centro del Sahel, preso di mira quotidianamente da numerosi gruppi jihadisti responsabili di attacchi armati, sequestri di persona e traffici di ogni genere. In un recente scontro a fuoco al confine tra Mali e Niger sono morte decine di militari e militanti islamisti.

LOMÉ, Togo - Mahamadou Issoufou, presidente del Niger, ha finalmente rotto il silenzio. Parlando con il quotidiano britannico The Guardian, il leader nigerino lancia un appello all’Unione Europea affinché fornisca il denaro promesso per combattere povertà e jihadismo

LOMÉ , Togo - I jihadisti hanno colpito ancora. Questa volta in una zona molto remota del Niger sudorientale, uccidendo almeno nove civili e sequestrando 37 donne

LOMÉ, Togo - All’indomani della liberazione di 82 studentesse rapite dai militanti islamici a Chibok, nel nordest della Nigeria, la domanda principale è una sola

LOMÉ, Togo - «Non ci ho pensato due volte prima di agire». Comincia così il racconto di un imam nigeriano che è riuscito a salvare centinaia di cristiani durante gli ultimi attacchi nello Stato centrosettentrionale di Plateau.

LOMÉ, Togo - Continuano senza sosta i brutali attacchi della comunità dei fulani in Nigeria. Ieri un gruppo di pastori armati ha preso di mira un seminario cattolico

Lomé (TOGO) - Oggi tutti i riflettori sono puntati sul colosso petrolifero nigeriano. Con l’inizio del sesto processo elettorale dalla fine delle giunte militari nel 1999, oltre ottanta milioni di elettori sono chiamati oggi alle urne per scegliere il nuovo leader e i nuovi parlamentari tra migliaia di candidati.

Lomé ( Togo) - Il cambio di programma ha sorpreso molti. Le autorità nigeriane hanno posticipato le elezioni a sabato prossimo. Una decisione presa a poche ore dall’inizio del processo elettorale, ma preannunciata da alcune fonti diplomatiche alla vigilia del voto.

LOMÉ ( TOGO) - La ferocia dell’ondata jihadista in Nigeria ha colpito ancora, questa volta a Mailari, un villaggio nel nord-est del Paese. Almeno 19 persone sono rimaste uccise nell’attacco di cui sono probabilmente responsabili i miliziani di Boko Haram.

DAKAR, Senegal - La violenza in Sud Sudan si fa ogni giorno più drammatica. Secondo le organizzazioni umanitarie, sono «centinaia i morti» dello scorso fine settimana a causa di scontri inter– etnici nel Jonglei, uno Stato ricco di riserve petrolifere. Il numero esatto delle vittime è però ancora in dubbio.

Lomé ( Togo) - Bambini rapiti, uccisi e mutilati per superstizione. Un caso recente ha sconvolto la Tanzania e ha dimostrato tutte le difficoltà delle autorità locali nel fermare tale fenomeno. Secondo gli investigatori si tratta di almeno dieci minori, alcuni di sette anni

BISSAU, Guinea Bissau - I sequestratori di Silvia Romano, 23 anni milanese, hanno scelto il buio. L’attacco è infatti avvenuto martedì verso le otto di sera locali. Il villaggio di Chakama, nella contea di Kilifi, a circa 70 chilometri dalla cittadina turistica di Malindi

DAKAR, Senegal -«Siamo felicissimi: non ci siamo mai arresi e alla fine giustizia è stata fatta», racconta ad Avvenire l’ambientalista Phyllis Omido. Dopo oltre dieci anni di coraggiose battaglie per la protezione dell’ambiente in Kenya, Omido, a capo del Centro per giustizia, autorità e azione ambientale (Cjgea), può tirare un sospiro di sollievo

Pomodori rosso sangue di Anna Pozzi L’esperienza di Matteo Fraschini Koffi nel ghetto di Rignano è diventata anche un libro.

Le grandi società tecnologiche sono finite nel mirino dei più deboli. Alcune famiglie della Repubblica democratica del Congo (Rdc) hanno accusato Apple, Google, Dell, Microsoft e Tesla di sfruttare il lavoro minorile per la fabbricazione dei loro prodotti. È la prima volta che le società tecnologiche si trovano davanti ad una azione legale del genere.

DAKAR, Senegal - Sono sempre più attive le ricerche per liberare padre Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio, entrambi ostaggi in Mali e comparsi in un breve filmato. Nel video, anticipato da Avvenire lunedì e pubblicatio oggi sul Web, il sacerdote inizia presentandosi in francese: «Mi chiamo Pier Luigi Maccalli,

Lo chiamano il «presidente dei ghetti». Il cantante ugandese Bobi Wine, 36 anni, eletto in Parlamento dal luglio del 2017, due settimane fa è stato arrestato, torturato e accusato di «alto tradimento» contro lo Stato dopo una giornata di manifestazioni ad Arua

Lomé (TOGO) – Proporre storie africane alla stampa italiana è un’arte. Gli argomenti devono essere interessanti ma semplici. Drammatici senza però diventare ingombranti. È necessario raggiungere un perfetto equilibrio tra la potenziale rilevanza in Italia e l’attualità in Africa

Lomé ( Togo) - «Non mi sento molto tranquillo». Commenta così ad Avvenire padre Aurelio Gazzera, missionario carmelitano residente da anni a Bozoum, nel nord-ovest della Repubblica centrafricana. Alcuni militari lo hanno fermato per ore sabato scorso per aver fotografato il sito di una miniera

Lomé, TOGO - Sono sempre più drammatiche le notizie che arrivano sugli ormai oltre 500mila rifugiati congolesi recentemente espulsi dall’Angola. Secondo le agenzie umanitarie, migliaia di profughi sono stati vittime di violenze sessuali mentre tornavano nei luoghi d’origine

Il secondo vaccino e’ arrivato nella Repubblica democratica del congo venerdi scorso. La campagna di vaccinazione iniziera’ a meta’ novembre e comrpendera’ tre regioni del Paese, Nord e Sud Kivu, e Ituri. Da quando e’ scoppiata l’epidemia ad agosto del 2018, secondo i dati piu’ recenti, sono 2,183 i morti e 1,050 i sopravvissuti.

Lomé, TOGO - L’annuncio ha sorpreso tutti. O quasi. Joseph Kabila, 47 anni, presidente della Repubblica democratica del Congo dal 2001, ha confermato ieri che non si candiderà alle elezioni generali previste per il 23 dicembre. Al suo posto è stato scelto l’ex ministro dell’Interno, Emmanuel Ramazani Shadary

Lomé (Togo) - «Oggi è un grande giorno per la Repubblica centrafricana e per tutti i suoi abitanti». Sono queste le parole di Smail Chergui, commissionario dell’Unione Africana (Ua), dopo l’ennesimo accordo di pace raggiunto tra vari gruppi di ribelli e il governo

Come temuto il Burkina Faso ha passato un Natale insanguinato. Una serie di attacchi jihadisti, lanciati durante la vigilia, ha causato la morte di oltre 130 persone tra civili, militari e ribelli. Il presidente, Roch Kaboré, ha decretato il 24 e 25 dicembre giornate di lutto nazionale.

DAKAR, Senegal -Continua la mattanza jihadista in Burkina Faso dove ieri è giunta la notizia di almeno due attacchi nella provincia settentrionale di Sanmatenga. Sono 36 i morti tra i civili. «I militanti islamici hanno preso di mira i villaggi di Nagraogo e Alamou lunedì – ha riferito una fonte governativa burkinabé alla stampa

Sono passati quasi quattro anni, ma Salomi Pogu è finalmente tornata a casa. La giovane era stata trovata all’inizio di gennaio durante un’offensiva militare dell’esercito nigeriano contro i jihadisti di Boko Haram

Lomé ( Togo) - Due giovani sono scomparsi in Africa. Non si hanno più notizie di Luca Tacchetto, 28 anni, originario di Vigonza (Padova), e di una sua amica canadese, Edith Blais, 34 anni, arrivati in Burkina Faso verso metà dicembre.

LOME', Togo - «Divieto di utilizzare individualmente sacchetti di plastica e di abbattere gli alberi più rari». Sono queste le ultime direttive di al-Shabaab, il gruppo terrorista affiliato ad al-Qaeda che da oltre dieci anni controlla gran parte del territorio somalo con il pugno di ferro

LOMÉ, Togo - Una forte esplosione ha fatto tremare ieri la capitale somala, Mogadiscio. Almeno sette civili, tra cui quattro bambini, sarebbero morti quando un’autobomba guidata da un kamikaze ha colpito un convoglio militare della Missione di addestramento dell’Unione Europea in Somalia (Eutm)

DAKAR, Senegal -Pochi si aspettavano la sorprendente e rapida rimozione del primo ministro somalo, Hassan Ali Khayre, desideroso di organizzare le elezioni per febbraio 2021. Il Parlamento l’ha sfiduciato con 170 deputati a favore delle sue dimissioni e otto contrari. «Il governo di Khayre ha fallito

LOMÉ, Togo - Il sergente maggiore Alexander W. Conrad aveva solo 26 anni. È lui l’ultima vittima delle “guerre d’ombra” che l’esercito statunitense sta discretamente conducendo negli angoli più bui del continente africano.

DAKAR, Senegal -- «Nei prossimi due mesi, 2,2 milioni di persone rischiano di morire di fame in Burkina Faso. Il futuro è preoccupante, ma noi continuiamo a riporre la nostra fede in Dio e nell’amore dei nostri fratelli e delle nostre sorelle». Padre Costantin Sere, direttore della Caritas nel Paese saheliano

RDCONGO - Il governo tedesco ha sospeso ieri i finanziamenti al Wwf per la protezione del parco nazionale di Salonga, situato nella regione centrale della Repubblica democratica del Congo. Tale decisione è stata presa dopo la serie di inchieste del giornale statunitense online,BuzzFeed

DAKAR, Senegal - Sono incalcolabili al momento i danni che le piogge torrenziali nella Repubblica democratica del Congo hanno provocato negli ultimi giorni. Secondo alcune fonti sono oltre 60 i morti, 80 i feriti e 80mila gli sfollati. «Piogge e inondazioni hanno causato disastri settimana scorsa», racconta suor Delia Guadagnini

LOMÉ, Togo -A sette anni esatti dalla sua nascita (era il 9 luglio 2011), il Sud Sudan non riesce ancora a trovare stabilità. Inizia così l’appello della Caritas che da anni lavora sul territorio con iniziative legate a sanità di base, offerta di viveri e promozione del dialogo tra le varie comunità

LOMÉ, Togo - Il presidente sudsudanese, Salva Kiir, ha ordinato il rilascio di «tutti i prigionieri politici» arrestati dall’inizio della guerra civile nel dicembre del 2013.Si tratta di uno dei punti chiave dell’accordo di pace siglato il 12 settembre con il capo dei ribelli e ex vice presidente, Riek Machar

SUDAN - Rimane alta la tensione in Sudan. Almeno cinque ragazzini, tra i 14 e i 16 anni, sono stati uccisi dalle forze di sicurezza locali durante una manifestazione pacifica contro il nuovo governo a El Obeid, una città nel sud del Paese. Ieri i leader della società civile hanno quindi cancellato le trattative

SUDAN - «Posso annunciare ai sudanesi, agli africani e all’opinione pubblica internazionale che le due delegazioni si sono pienamente accordate su un documento costituzionale». Il Sudan sembra pronto a uscire dal buio. Le parole di ieri di Mohamed El Hacen Lebatt, mediatore dell’Unione Africana (Ua), hanno gettato il primo raggio di luce.

LOMÈ, Togo - Noura Hussein vivrà. Alla giovane donna sudanese accusata di aver ucciso il marito che la violentava è stata annullata la condanna a morte

MFK – Un miliardo di dollari. E’ questa la cifra stabilita dai Paesi della Comunita’ economica degli Stati dell’Africa occidentale per combattere l’offensiva jihadista nella regione durante i prossimi 4 anni. Tale accordo, firmato durante un summit straordinario nella capitale burkinabe’, Ouagadougou

DAKAR, Senegal -La pandemia da coronavirus ha subito un’accelerazione in Africa negli ultimi giorni. Sono «oltre 20mila i contagi e più di mille i morti» registrati in gran parte nel Nordafrica, dove le autorità hanno rafforzato le misure di isolamento e prolungato i coprifuoco. La situazione nell’intero continente sembra infatti aggravarsi rapidamente.

DAKAR, Senegal -Tanta gioia per la liberazione del padovano Luca Tacchetto e della canadese Edith Blais. Dopo 15 mesi di prigionia tra il Burkina Faso e il Mali, i due giovani si sono liberati apparentemente da soli giovedì sera e il giorno dopo hanno ricevuto il benvenuto delle forze della Missione Onu (Minusma) a Kidal

DAKAR, Senegal - Talibé vuol dire “studente” in arabo.

RSI.ch - Dodici turisti europei, sette svizzeri e cinque italiani, sono stati liberati dall'esercito del Camerun dopo essere stati rapiti lunedì nella regione di Nguti

LOMÉ, Togo - La guerra è finita. Due decenni di rivalità tra Etiopia e Eritrea possono essere archiviati grazie ai colloqui tra il presidente eritreo, Isaias Afewerki, e il premier etiope, Abiy Ahmed, avvenuti domenica nella capitale eritrea, Asmara.

DAKAR, Senegal -Un duro colpo è stato, apparentemente, sferrato contro i jihadisti nel Sahel affiliati ad al-Qaeda: l’esercito francese ha infatti affermato di aver ucciso il leader di al-Qaeda per il Maghreb islamico (Aqmi). Una notizia che, se confermata, avrà forti ripercussioni anche su altri gruppi terroristici

Un prete cattolico è stato ucciso a sangue freddo domenica nel Nord Kivu, provincia orientale della Repubblica democratica del Congo. Padre Étienne Sengiyumva, 38 anni

LOMÉ, Togo - «Questo a cui stiamo assistendo, qui in Ambazonia, è un genocidio. Un genocidio. Che continua senza sosta. Nel silenzio generale». Lui è un religioso che svolge il suo ministero nel Camerun anglofono

SOMALIA- Sono 17 le vittime dell’attacco jihadista di ieri nella capitale somala, Mogadiscio. Secondo le prime ricostruzioni, un attentatore suicida si è fatto esplodere con la sua auto davanti a un posto di blocco vicino all’hotel Afrik, a qualche centinaio di metri dall’aeroporto internazionale Aden Adde

LOMÉ, Togo - «Chiunque si opporrà alle riforme dovrà affrontare la potenza di Dio». Il presidente burundese, Pierre Nkurunziza, non usa mezzi termini

BISSAU, Guiné-Bissau – Ameaças e cartas de despedimento inesperadas. Um clima de medo e intimidação difícil de superar. Este foi, de facto, o ambiente na Universidade Lusófona da Guiné (ULG) em Bissau durante vários meses de 2018 após um grupo de professores e funcionários, desesperados por uma instituição de ensino com melhores condições, decidiu formar um coletivo sindical

SUDAN - Resta alta la tensione in Sudan dove, ormai rotta la relazione tra potere civile e giunta militare, si rischiano nuove violenze. L’Onu vuole infatti avere accesso nelle zone più a rischio del Paese. «Le autorità sudanesi devono accettare i nostri osservatori – ha recentemente detto Michelle Bachelet

R.D.CONGO - Oltre 300 arrivi al giorno e quasi 8mila rifugiati in meno di un mese. Sono questi i numeri che descrivono la drammatica situazione al confine tra il nord-est della Repubblica democratica del Congo e l’Uganda. Il primo marchiato da indicibili violenze, il secondo costretto a sopportarne le conseguenze.

URSULA VON DER LEYEN: "Caro Presidente della commissione dell’Unione africana, oggi non sono qui per presentare un qualsiasi grande piano per l’Africa. Sono qui solo e soprattutto per ascoltare. Per ascoltare lei.

KENYA - Le elezioni in Kenya si sono subito macchiate di sangue. A poche ore dall’apertura dei seggi le autorità hanno registrato almeno tre morti e diversi feriti

LOMÉ, Togo - Tutti se l’aspettavano, purtroppo. Una miniera in disuso, conosciuta come «Black mountain» (montagna nera) è crollata ieri travolgendo diverse persone a Kitwe, località centrosettentrionale dello Zambia

Lomé, TOGO - Durante l’intera giornata di ieri è rimasto molto alto e con pochi incidenti il livello di affluenza alle urne in Zimbabwe. Secondo gli analisti, saranno i giovani a determinare l’esito di queste elezioni. «Il 43 per cento dei votanti ha meno di 35 anni

LOMÉ, TOGO - È alta la tensione in Zimbabwe dove è in corso lo spoglio elettorale nonostante le continue violenze tra esercito e sostenitori dell’opposizione. Ieri almeno tre persone sono rimaste uccise nella capitale, Harare. «Le forze di sicurezza hanno usato idranti e proiettili di gomma per disperdere la folla

«Ha permesso alla moglie di usurpare il potere costituzionale». Secondo lo Zanu-Pf, il partito al potere, questa è la principale accusa che sarà formulata nel dibattito parlamentare di oggi per il quasi certo “impeachment” di Robert Mugabe

Matteo Fraschini Koffi - Giornalista Freelance