COVID-19 nel contesto africano

SOUTH_SUDAN_-_children.JPG
DAKAR, Senegal - Con oltre 15mila casi e più di 800 morti, in Africa subsahariana sta crescendo la paura rispetto al coronavirus. Tanti Paesi hanno adottato misure molto drastiche che però faticano ad essere imposte sul terreno. Dall’isolamento alla chiusura delle frontiere, dalla sospensione delle attività commerciali alla cosiddetta distanza sociale, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ammette che non sarà facile trasferire in Africa i concetti di certe direttive utilizzate in Europa o in America. Secondo gli esperti, infatti, una situazione come quella registrata negli Stati Uniti, in Italia o in Spagna, provocherebbe un’ecatombe per il continente africano. I contagi in alcuni Stati africani sembrano però diminuire, un segnale che forse la crisi di Covid-19 nel continente non arriverà mai ai livelli di gravità registrati nel resto del mondo.
 
 
Matteo Fraschini Koffi per LASER_RSI - 16 aprile 2020

Tags: radio rsi laser

Matteo Fraschini Koffi - Giornalista Freelance