DAKAR, Senegal - Era noto per il suo fare burbero, il cuore tenero e il fascino alla Sean Connery, fratel Elio Croce. Era uno dei missionari più apprezzati dalla comunità italiana in Uganda: sopravvissuto all’Ebola, è stato piegato mercoledì dal coronavirus.

Matteo Fraschini Koffi - Giornalista Freelance