La rumba del Congo patrimonio dell'umanità

Congo_-_Kivu.jpg
DAKAR, Senegal - Nelle scorse settimane è stato annunciato l'ingresso della rumba congolese nell'elenco dei patrimoni immateriali dell'umanità protetti dall'Unesco: la candidatura era stata depositata nel 2020, ed è stata sostenuta da un comitato misto, che ha coinvolto entrambe le repubbliche del Congo, Congo-Kinshasa e Congo-Brazzaville.  La rumba congolese ha cominciato ad emergere prepotentemente nei primi anni cinquanta e ha raccontato le trasformazioni indotte dalla colonizzazione e dall'inurbamento, l'irrompere del denaro nei rapporti interpersonali e sentimentali, la corruzione dei costumi, persino la individualizzazione della relazione con la morte. Paolo Keller e Giovanni Conti ne parlano con il giornalista musicale ed esperto di musica africana Marcello Lorrai e il giornalista italiano Matteo Fraschini Koffi che vive in Senegal.
 
LINK: https://www.rsi.ch/rete-due/programmi/cultura/voi-che-sapete/La-rumba-del-Congo-patrimonio-dellumanit%C3%A0-14987202.html
 
Matteo Fraschini Koffi per RSI_VOICHESAPETE - 31 gennaio 2022

Tags: attualità radio rsi