Matteo Fraschini Koffi - Giornalista Freelance

cronaca

AFRICA La diffusione non dà tregua: raggiunte ormai 46 nazioni

DAKAR, Senegal - Giorno dopo giorno, il coronavirus contagia sempre più persone in Africa, costringendo le autorità locali ad adottare misure di emergenza per fermare l’epidemia e sostenere l’economia. Ad oggi sono almeno 72 i morti nel continente nero, di cui più di 50 in Nordafrica. «Dobbiamo unirci ai Paesi

ANGOLA Resa dei conti per la donna più ricca dell’Africa

DAKAR, Senegal - È arrivata la resa dei conti per Isabel Dos Santos, figlia dell’ex presidente angolano, braccata dalla giustizia locale che la vuole rimpatriare da Londra, dove attualmente vive. La donna più ricca dell’Africa è accusata di aver defraudato lo Stato di oltre un miliardo di dollari.

Centrafrica

Centrafrica / Nuove violenze, oltre 30mila in fuga

Continua ad aggravarsi la crisi nella Repubblica Centrafricana. Nuovi scontri nel nord-ovest del territorio hanno infatti costretto oltre 30mila persone a fuggire dalle proprie case

Jammeh

Gambia. Il dittatore Jammeh in tv: mi dimetto

NAIROBI,Kenya - Gazie allo sforzo dei mediatori della Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (Ecowas), Yahya Jammeh ha dichiarato di voler lasciare il potere

GUINEA CONAKRY La protesta sta dilagando: «Condé non si ricandidi»

DAKAR, Senegal -Negozi chiusi, strade vuote e centinaia di persone impegnate in una nuova serie di proteste contro il presidente guineano, Alpha Condé. Il leader della Guinea vuole infatti ricandarsi alle presidenziali di quest’anno. «Durante gli ultimi mesi di manifestazioni sono stati numerosi i morti e i feriti

MOZAMBICO Intercettata nave carica di eroina: fermati a bordo dodici iraniani

MOZAMBICO - Le autorità mozambicane hanno intercettato una imbarcazione con un carico di circa 1,5 tonnellate di eroina proveniente dall’Asia. Nell’operazione sono morte tre persone. «La nave con a bordo la droga stava viaggiando a 50 chilometri dalla costa nella provincia settentrionale di Cabo Delgado

MOZAMBICO Riesplode il conflitto nel Nord: civili in fuga da Cabo Delgado

DAKAR, Senegal - La cittadina di Mocimboa da Praia, nel nord del Mozambico, è da lunedì teatro di violenti scontri tra i gruppi jihadisti e le forze di sicurezza locali. Resta impreciso il numero di vittime, ma i testimoni parlano di «decine di cadaveri », soprattutto tra civili e militari. Le agenzie umanitarie stanno evacuando d’urgenza l’area
Boko Haram

Niger / Boko Haram sequestra 37 donne

LOMÉ , Togo - I jihadisti hanno colpito ancora. Questa volta in una zona molto remota del Niger sudorientale, uccidendo almeno nove civili e sequestrando 37 donne

REPUBBLICA CENTRAFRICANA «È un grande giorno per la pace»

Lomé (Togo) - «Oggi è un grande giorno per la Repubblica centrafricana e per tutti i suoi abitanti». Sono queste le parole di Smail Chergui, commissionario dell’Unione Africana (Ua), dopo l’ennesimo accordo di pace raggiunto tra vari gruppi di ribelli e il governo

SAHEL / Burkina Faso, ancora sangue: 130 gli uccisi nei raid jihadisti

Come temuto il Burkina Faso ha passato un Natale insanguinato. Una serie di attacchi jihadisti, lanciati durante la vigilia, ha causato la morte di oltre 130 persone tra civili, militari e ribelli. Il presidente, Roch Kaboré, ha decretato il 24 e 25 dicembre giornate di lutto nazionale.

Albini / Photo by Tony Karumba

«Albini, un massacro senza precedenti»

Malawi. «Albini, un massacro senza precedenti» DAKAR, Senegal – «Basta con gli omicidi rituali contro le persone affette da albinismo».
Aliko Dangote

«Così voglio arricchire la mia Africa»

«Così voglio arricchire la mia Africa» I progetti del magnate Dangote inciampato nei Panama papers NAIROBI (KENYA) «Mi ricordo di quando ero in prima elementare:

«Covo di spie e trafficanti: il Paese è nel caos»

LOMÉ, Togo - Inutile girarci attorno: nella maggior parte del Niger regna l’anarchia. La legge del più forte. Non certo quella del governo di Mahamadou Issoufou, dal 2011 presidente di uno dei più vasti Stati dell’Africa subsahariana.

«Edith e Luca sono stati rapiti» Il pm ora indaga per terrorismo

Lomé ( Togo) - «La cosa più probabile è che sia stato sequestrato per fini politici o economici. Non penso si tratti di jihadisti». Nunzio Tacchetto, padre di Luca, ha finalmente avuto la conferma: si tratta di sequestro. Suo figlio è scomparso il 16 dicembre

«Il sogno spezzato di mio figlio»

Kpalimé ( Togo) - Il villaggio di Madjaton si trova tra le verdi colline di Kpalimé, una tranquilla città nel sud-ovest del Togo. Un luogo dalla natura lussureggiante e il terreno fertile. È qui che è cresciuto Tamimou Derman, il migrante deceduto per il freddo il 7 febbraio

«La tragedia del Boeing, un difetto del software»

Lomé, TOGO -"Tutte le procedure sono state rispettate dai piloti, i quali non sono però riusciti a controllare il velivolo». È questa la sintesi del primo rapporto ufficiale, per quanto ancora preliminare

«Silvia è viva», taglia sui rapitori

BISSAU, Guinea Bissau - La polizia keniana sembra sulla pista giusta. Insieme alle indagini portate avanti senza sosta per ritrovare la volontaria Silvia Romano, sono state rese pubbliche le identità di tre individui collegati al sequestro.

«Silvia Romano è in Somalia nelle mani di gruppi jihadisti»

KENYA - A un anno dal rapimento, sono poche le informazioni che trapelano rispetto a Silvia Romano, la giovane volontaria sequestrata il 20 novembre scorso a Chakama, località nel sud-est del Kenya. Le autorità keniane e italiane insistono nel mantenere il più stretto riserbo riguardo alle indagini.

«Solo uno stratagemma per non pensare a vere riforme»

AFRICA OCCIDENTALE - Quando il presidente francese Macron, ha annunciato insieme alla controparte ivoriana, Alassane Ouattara, la fine del franco Cfa e l’inizio della moneta unica Eco, nessuno in Africa ha creduto a un vero cambiamento. Alla conquista di una reale indipendenza economica.

148 morti di Garissa interrogano il Kenya

per Avvenire
Foto: L’OMAGGIO. Le croci ricordano buona parte dei 148 uccisi a Garissa

Un anno fa la strage degli studenti «Non c'è più fiducia nelle autorità»

somalia

Africa orientale: di nuovo incubo fame

«Non fermiamo più chi vuole raggiungere altri luoghi, la gente è libera di andare». Sono le sorprendenti parole del jihadista somalo Sheikh Suldan Aala Mohamed

africa

Africa, conflitti e siccità: così la fame non arretra

La notizia buona: il mondo manifesta stabili progressi nella lotta contro la fame. Quella cattiva: in Africa subsahariana sta aumentando il numero di «persone sottonutrite»

Ai tempi del virus i jihadisti del Daesh si espandono nel cuore dell’Africa

DAKAR, Senegal - Una serie di attacchi jihadisti simultanei ha travolto le forze di difesa di almeno tre Paesi in Africa subsahariana. Mozambico, Nigeria e Ciad sono stati infatti il teatro di brutali scontri iniziati lunedì. Un numero senza precedenti di vittime

Allarme ebola: no ai visti ai viaggiatori congolesi

RDCONGO - L’Arabia Saudita ha vietato l’emissione di visti alle persone, cittadini locali e stranieri, che provengono dalla Repubblica democratica del Congo per ragioni di «sicurezza sanitaria». Il Paese africano sta infatti affrontando da tempo la decima epidemia di ebola della sua storia.

Allarme Onu: «Il governo del Sud Sudan recluta soldati»

SUD SUDAN - Su alza la tensione in Sud Sudan, dal 2013 teatro di una feroce guerra civile tuttora in corso. Un rapporto delle Nazioni Unite ha avvertito che il governo, violando tutti i principi del fragile accordo di pace firmato con i ribelli l’anno scorso, ha continuato a reclutare miliziani dell’etnia maggioritaria.

Israele in Africa

Alta tecnologia e agricoltura Così Israele torna in Africa

Alta tecnologia e agricoltura Così Israele torna in Africa

Nuova ondata di investimenti nel Continente Prima visita del premier nei Paesi subsahariani

NAIROBI (KENYA) «Israele sta tornando in Africa.

Bashir arrestato dai suoi militari

Lomé, TOGO - «Nuova era, nuova nazione ». Con questo slogan urlato nelle piazze sudanesi durante gli ultimi cinque mesi, le proteste di massa hanno spodestato ieri mattina un altro dittatore africano: il presidente sudanese Omar Hassan el-Bashir. L’onda rivoluzionaria è stata però “cavalcata” dall’esercito

Bashir segna con il sangue i suoi trent’anni di dittatura

Lomé ( Togo) - Siamo davanti a un imminente cambio di potere in Sudan? Una domanda più che legittima a causa delle continue violenze nel Paese. E che circola, con sempre più insistenza, negli ambienti diplomatici. Ieri notte è morta un’altra persona

Boko Haram attacca durante un funerale: almeno 65 le vittime

NIGERIA - La ferocia di Boko Haram sembra non avere limiti. Almeno 65 persone sono infatti rimaste uccise dopo che un gruppo di jihadisti ha aperto il fuoco durante un funerale in corso in un villaggio vicino alla città di Maiduguri, nel nord-est della Nigeria. L’attacco è avvenuto sabato

BURKINA FASO Edith e Luca, «la polizia parla di sequestro»

Lomé (TOGO) - «C’è stato sicuramente un problema, un problema grosso». Ne è certo Robert, il francese in pensione che ha incontrato l’italiano Luca Tacchetto e la canadese Edith Blais, scomparsi da giorni, al confine tra Mauritania e Mali e li ha poi ospitati in casa sua a Bobo Dioulasso

Burkina Faso, ancora orrori Massacro in un’altra chiesa

Lomé, TOGO - Un’altra chiesa è stata colpita dalla furia jihadista in Burkina Faso. L’attacco di domenica è avvenuto, ancora una volta, nel nord del Paese a maggioranza musulmana e ormai completamente alla mercé di vari gruppi armati islamisti, sia autoctoni sia provenienti dal vicino Mali

Burkina Faso, appello del Papa: «Sforzi per il dialogo»

LOME', Togo -"Rivolgo un pensiero speciale al caro Burkina Faso, da qualche tempo provato da violenze ricorrenti, e dove recentemente un attentato è costato la vita a quasi cento persone. Affido al Signore tutte le vittime, i feriti, i numerosi sfollati e quanti soffrono per questi drammi». Con queste parole Papa Francesco

Burkina Faso, attacco in chiesa

DAKAR, Senegal -Ancora sangue e terrore in Burkina Faso. Fino a pochi anni fa il Paese rappresentava un’oasi di pace nel Sahel segnato dal conflitto ancora in corso in Mali e Niger, ora è anch’esso lacerato dalla violenza. Domenica è stata attaccata l’ennesima chiesa da un gruppo jihadista non ancora identificato che ha ucciso 24 persone e ne ha ferite 18

Burkina Faso, trucidati altri 4 cattolici Portavano in processione la Madonna

Lomé, TOGO -Ancora nel mirino. Nel giro di poche ore. I cattolici sono stati vittime di un’altra fitta serie di attacchi nel Sahel in questi ultimi giorni. Le notizie sono però trapelate soltanto ieri. Gruppi di jihadisti hanno sparato contro una processione in Burkina Faso, una chiesa è stata presa di mira in Niger

Burkina Faso, un’altra strage in chiesa «Noi religiosi costretti ad andarcene»

BURKINA FASO - Ancora un attacco jihadista, ancora una chiesa colpita. Domenica, durante la funzione, un gruppo di militanti islamici ha preso di mira una chiesa protestante della cittadina di Hantoukoura, nella provincia nordorientale di Komondjari, in Burkina Faso. Almeno 14 persone, inclusi alcuni bambini, sono rimaste uccise

BURKINA FASO/ATTACCO JIHADISTA DI NATALE

BURKINA FASO -L’ennesimo attacco jihadista, tra i piu’ drammatici degli ultimi 4 anni, ha colpito il Burkina Faso durante il Natale. Durante gli scontri sono morte oltre 110 persone tra civili, militari e jihadisti, aggravando le sorti di un Paese che fino a pochi anni fa era considerato un’oasi di stabilita’ nella regione del Sahel

Burkina, attacco in chiesa: 6 morti

Lome', TOGO - La recente ondata di jihadismo in Burkina Faso continua a seminare vittime e terrore. Nell’ultimo attacco, avvenuto domenica, un gruppo di militanti islamisti ha fatto irruzione in una chiesa protestante sparando ai fedeli durante la fine del servizio religioso. Il bilancio è di almeno sei morti.

Burkina, dopo 15 mesi nel deserto Luca Tacchetto ed Edith tornano liberi

DAKAR, Senegal -Finalmente liberi. Dopo oltre un anno di prigionia, Luca Tacchetto e Edith Blais sono riusciti a fuggire venerdì dai loro rapitori che li tenevano nel deserto del Mali settentrionale, vestiti da tuareg, raggiuggendo il contingente Onu. I due giovani sono arrivati ieri nella capitale, Bamako, sono al sicuro in una ba-se Nato, e sono pronti a tornare in Italia.

Burkina, la paura dei cristiani Il dolore del Papa per l’attacco

Lomé, TOGO -Ancora una volta un attentato jihadista. Ancora una volta una chiesa presa di mira. Ancora una volta l’insicurezza in Burkina Faso si sta rapidamente aggravando. Domenica scorsa un gruppo di militanti islamici, «tra i 20 e 30 individui armati», ha lanciato un attacco a Dablo

Camerun

CAMERUN / Biya non si accontenta: si ricandida presidente

Lomé, TOGO - I numeri sono questi: 7, 36, e 85. Per il presidente camerunese uscente, Paul Biya, corrispondono rispettivamente al prossimo mandato presidenziale in caso di vittoria, al numero di anni al potere, e alla sua veneranda età

Camerun / Caccia ai rapitori dei 78 studenti Coprifuoco nel nord Ovest

LOMÉ, Togo - La tensione è alle stelle nella città di Bamenda, capoluogo della regione del Nord Ovest in Camerun, dopo il rapimento di decine di alunni avvenuto lunedì mattina. Il governatore, Adolphe Lele L’Afrique, ha vietato la circolazione a tutti i veicoli privati e imposto un coprifuoco.

Camerun

CAMERUN / Giallo sulla morte del vescovo Bala e di due sacerdoti

LOMÉ ( TOGO) - «I vescovi non si suicidano», dichiara monsignor Cornelius Esua, arcivescovo della cittadina di Bamenda, nel nord-ovest del Camerun, rispetto alla morte del suo confratello, il vescovo Jean-Marie Benoit Bala

Camerun nel caos: abusi e violenze a due settimane dal voto

LOMÉ, Togo - «Sto scappando da qui, puoi pubblicare ». Il via libera arriva con un email da un villaggio nell’area di Bamenda, capoluogo della regione anglofona del nord-ovest in Camerun. È qui che fino a venerdì scorso ha vissuto John (nome di fantasia), prima di fuggire

Camerun

Camerun, fuga dall’incubo Boko Haram

ZAMAI (CAMERUN) - «Hanno attaccato anche questa mattina. Boko Haram ha colpito tre villaggi nella località di Ashigashiya provocando morti, feriti, e la fuga di molte persone arrivate fin qui a darci la notizia

Camerun, nell’area anglofona la crisi «peggiore al mondo»

LOME', Togo - La crisi delle regioni anglofone in Camerun si sta aggravando. Sono sempre di più le uccisioni, le vittime di tortura, gli arresti indiscriminati, i profughi terrorizzati e i civili bisognosi di aiuti umanitari. Eppure le violenze continuano nel silenzio della comunità internazionale.

Camerun, tre missionari rapiti nel sud anglofono

BISSAU, Guinea Bissau - La tensione continua a montare nelle regioni anglofone del Camerun. Ieri è stata resa pubblica la notizia di un altro rapimento che ha preso di mira tre camerunesi: padre Jude Thaddeus Langeh Basebang, padre Placide Muntong e un loro studente

Camerun

Camerun/La rivolta «inglese» non si ferma

LOMÉ, Togo - La crisi nelle regioni anglofone del Camerun continua ad aggravarsi. Il governo ha lanciato ieri un «piano d’urgenza » destinato a migliorare le condizioni di circa 5 milioni di persone

siccità

Carestia, il Sahel muore e il mondo non si muove

LOMÉ (TOGO) - Borno, Adamawa e Yobe. Non sono solo remoti Stati federali, teatri del conflitto civile di matrice jihadista che infiamma il nord-est della Nigeria

Centrafrica

Centrafrica / Assassinato un altro sacerdote: è il sesto dal 2013

LOMÉ, Togo - Non cessa la violenza nella Repubblica centrafricana. Un altro religioso è stato attaccato nella notte tra venerdì e sabato scorso da un gruppo armato presso la località di Bambari, nell’area centromeridionale del Paese

Centrafrica

CENTRAFRICA / L'enigma Touaderà

BANGUI, Centrafrica“Un soldato della missione Onu in Centrafrica (Minusca) è morto martedì 3 gennaio

Centrafrica, una luce per i bambini

CENTRAFRICA - «Estensione della copertura sanitaria gratuita di qualità da Bangui alla prefettura di Lobaye». È questo l’obiettivo della Onlus comasca “Amici per il Centrafrica”. Un lavoro arduo supportato dai finanziamenti della Conferenza episcopale italiana (Cei) con i fondi dell’8xmille destinati a uno dei Paesi più martoriati del continente nero.

Cina, avanza la campagna d’Africa

LOMÉ, Togo - C’è chi l’ha già definito «il più grande summit della storia». Pechino ha ospitato lunedì e martedì il settimo forum triennale Cina-Africa per rafforzare ancora di più le relazioni, soprattutto economiche, con il continente nero.

Commando jihadista attacca in Mali: uccisi 49 soldati

LOME', Togo -Un altro attacco jihadista con pochi precedenti. Secondo le prime informazioni, 49 militari maliani sono rimasti uccisi dopo che un gruppo di uomini armati ha lanciato, venerdì sera, un raid nel nord-est del Mali, a poche decine di chilometri dal Niger. Tra le vittime c’è anche un civile.

Zona Daldako, est della capitale del Sud Kordofan (Reuters Pictures)

Conflitto in Sudan

Zona Daldako, est della capitale del Sud Kordofan (Reuters Pictures)


Laser
Lunedì 02 maggio 2016 alle 09:00
Replica alle 22:35

RDCongo

Congo / L’Onu: «Lasciateci indagare»

LOMÉ ( TOGO) - L’Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Raad al-Hussein, ha fatto appello ieri affinché sia consentita un’investigazione internazionale per i massacri

RDCongo

Congo / Proteste contro Kabila: 40 arresti

Paura e proteste hanno marcato la giornata di ieri in alcune città della Repubblica democratica del Congo. Almeno 40 persone sono state arrestate

Congo, crollo nella miniera: uccisi 43 operai

RDCONGO - È di almeno 43 morti il bilancio delle vittime del crollo in una miniera di rame e cabalto nel sud-est della Repubblica democratica del Congo. Tale cifra potrebbe però aumentare.

«Decine di minatori sono ancora dispersi

Congo, in migliaia ostaggi nell’Est di ebola e miliziani

LOMÉ, Togo - La situazione è drammatica a nordest della Repubblica democratica del Congo. Nella regione del Nord Kivu la popolazione si trova nel mezzo di un’epidemia di ebola che continua a estendersi a macchia d’olio e un vortice di violenze causate dai differenti gruppi armati in lotta per il territorio e le materie prime.

Congo, nuova «offensiva» di ebola Corsa contro il tempo per fermarla

LOMÉ ( TOGO) - La parola d’ordine è “arginare”. Nelle province nordorientali della Repubblica democratica del Congo, autorità, Nazioni Unite e diverse organizzazioni umanitarie stanno lavorando senza un momento di tregua per combattere l’ebola.

RDCongo

Congo, polizia senza freni: «sequestrato» un altro prete

«Le autorità hanno ordinato di rapire padre Sebastien. Alcuni agenti dell’Intelligence militare lo hanno aggredito prima di trascinarlo dentro la loro jeep e partire via con lui.

ebola

Congo, primi vaccini contro ebola Piano regionale per fermare il virus

LOMÉ

L’ebola continua a fare paura. Il virus è tornato a colpire nella zona nordoccidentale della Repubblica democratica del Congo: nonostante gli sforzi per contenere la crisi, le autorità hanno infatti rilevato un altro caso di contagio.

Costa d'Avorio / Stato di confusione

Lomé, TOGO - DOBBIAMO PASSARE IL TESTIMONE ALLA PROSSIMA GENERAZIONE». ALASSANE DRAMANE OUATTARA – COMUNEMENTE CHIAMATO ADO, presidente della Costa d’Avorio – ha commentato così i dubbi su una sua possibile ricandidatura alle elezioni presidenziali previste per il 2020.

COSTA D’AVORIO/La Corte penale scarcera l’ex leader Laurent Gbagbo

Lomé ( Togo) - L’ex presidente ivoriano, Laurent Gbagbo, e il suo ex ministro per lo sport e gioventù, Charles Blé Goudé, sono sati liberati dalla Corte penale internazionale (Cpi). Il Belgio ha quindi detto ieri di essere disposto ad accogliere l’ex leader della Costa d’Avorio

Daesh, l’orrore piomba sulla Nigeria: uccisi a Natale undici ostaggi cristiani

NIGERIA - Come in passato, l’orrore jihadista non ha risparmiato neanche il Natale in Nigeria. Ieri è stato distribuito – dalla tristemente nota agenzia di propaganda del Daesh, Amaq – il video in cui un gruppo di miliziani ha, prima, ucciso a colpi di arma da fuoco e, poi, decapitato 11 cristiani in una località sconosciuta dello Stato di Borno

Dagli anni in Belgio al ritorno: un’ascesa all’ombra del padre

Lomé, TOGO - «Figlio di suo padre». È così che viene spesso definito Felix Antoine Tshisekedi, 55 anni, figlio di Etienne, lo storico oppositore congolese morto nel 2017. Nato nella capitale Kinshasa, ma originario della regione del Kasai, il nuovo presidente “provvisorio”

Daniel arap Moi, «professore» dal pugno di ferro

DAKAR, Senegal - A 95 anni, si è spento, ieri, Daniel Toroitich arap Moi, il controverso ex presidente del Kenya che governò il Paese dal 1978 al 2002. L’attuale leader, Uhuru Kenyatta, ha dato la notizia attraverso un comunicato trasmesso dalla Kbc, la televisione di Stato.

Doppio attentato jihadista in somalia

SAL, Capo verde - Due attentati dei terroristi islamici di al Shabaab in Somalia hanno colpito oggi non solo i mlitari somali ma anche quelli statunitensi ed europei. Sebbene non ci siano state vittime, il gruppo jihadista continua con grande determinazione la sua offensiva

contro il fragile governo locale e le forze straniere che lo appoggiano. Servizio del nostro collaboratore, Matteo Fraschini Koffi

Somalia

E al-Shabaab si prende la Somalia

DAKAR, Senegal - Salah Nuh Ismail era meglio conosciuto con il nome di Salah Badbado.

MFK Matteo Fraschini Koffi

Giornalista Freelance

Biografia | Libro | Blog News | Radio | Video | Foto