Matteo Fraschini Koffi - Giornalista Freelance

avvenire, cronaca, attualità

La sfida si può vincere, 300 i casi al giorno

DAKAR, Senegal - Continua la lotta contro la pandemia del coronavirus in Africa, dove 46 Stati su 54 stanno registrando una media di circa 300 casi al giorno. «Nel Continente abbiamo quasi 4mila contagiati – ha riferito ieri il Centro africano per il controllo e la prevenzione (Africa Cdc) –. Mentre le vittime sono 117, decedute soprattutto in Nordafrica»

. Tra i Paesi più colpiti in Africa subsahariana dal Covid–19 c’è il Sudafrica, con 1.170 casi e un morto. Sopra i 200 contagi ci sono invece Egitto (495), Algeria (409), Marocco (2.075), e Tunisia (227). Sotto il Sahara: Kenya, Nigeria, Repubblica democratica del Congo (Rdc), Togo, Ghana, Burkina Faso e Gabon hanno un numero di decessi che va da uno a nove. Le cifre continuano a mutare. Tutte dimostrano però un aumento parallelo di contagi e morti, molto più lento rispetto al resto del mondo, ma comunque persistente. E inquietanti per gli scenari che apre in un Continente le cui difese contro l’infezione appaiono fragili. «Dobbiamo adattare al più presto le misure per contenere la pandemia al contesto africano – ha detto Michel Yao, responsabile dell’emergenza dell’Oms per l’area africana – . Non possiamo dire alla popolazione di lavarsi spesso le mani quando diverse comunità non hanno neanche l’acqua dove vivono». Per questo sono sempre più numerose le iniziative delle agenzie umanitarie rivolte al Continente, dove da alcuni giorni sono iniziate le distribuzioni gratuite di saponi, contenitori d’acqua e disinfettati.

 

I governi locali hanno, invece, imposto regole relative soprattutto alla mobilità delle persone. Dal Sudafrica alla Mauritania, dal Senegal al Burkina Faso, le autorità hanno imposto i coprifuoco da sera a mattina. In Uganda e Kenya sono però scoppiati disordini e la polizia è stata accusata dalle organizzazioni dei diritti umani di «usare

la forza in maniera irresponsabile contro civili e giornalisti». In questa situazione di caos, ci sono però anche delle buone notizie: 276 persone sono guarite in Africa, mentre nella Repubblica democratica del Congo, dove i contagiati dal virus sono 51 e i morti tre, non si sono registrati nuovi casi di Covid– 19 da due settimane.

Matteo Fraschini Koffi per AVVENIRE - 29 marzo 2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa Email

19gg

 

leggi

Abilita il javascript per inviare questo modulo

MFK Matteo Fraschini Koffi

Giornalista Freelance

Biografia | Libro | Blog News | Radio | Video | Foto